Migliore marca di gel per professionisti

Migliore marca di gel per professionisti

Le mani sono una delle prime parti del corpo che rispecchiano la bellezza di una donna e il suo fascino. Sono utilizzate per compiere migliaia di azioni, sempre presenti sotto il nostro sguardo. In particolare le unghie possono essere considerate come il vestito che avvolge ed esalta le nostre mani. Grazie alla Nail Art è possibile renderle uniche con eleganza e anche al contempo una certa sensualità e fantasia. Avere delle unghie sempre curate è un modo per una donna per distinguersi ed apparire al massimo del suo fascino e della sua bellezza. Scegliere la migliore marca di gel per professionisti è possibile grazie a questo articolo. Di seguito andremo ad analizzare quali sono i prodotti più utilizzati.

L’arte del decorare con i il gel le unghie

La ricostruzione delle unghie è ormai una vera e propria arte, eseguita da estetisti specializzati nel settore, la quale permette di dare un nuovo volto alle mani. Gli strumenti da applicare sono differenti con materiali che trasformano le unghie in una realtà che attira l’attenzione. L’esempio sono i gel professionali. Scegliere non è sempre facile, dato che in commercio sono presenti numerosi prodotti di marche specializzate nel settore e che offrono tutti un risultato esaltante per dare un nuovo volto alle unghie. Per questo sono importanti alcuni parametri che si potranno seguire in modo da individuare la migliore marca per professionisti.
In primo luogo bisogna scegliere tra un prodotto monofasico o trifasico. La differenza riguarda sia il tempo di applicazione che la tipologia stessa del gel. Il trifasico prevede la presenza di un kit di tre gel: la base, il costruttore modellante, il sigillante. Quindi l’applicazione avviene in tre momenti con una tempistica leggermente più lunga.
Nel caso del gel monofasico, questi tre elementi si concentrano in un unico strumento, rendendo la sua applicazione più semplice e anche più veloce.
Il secondo aspetto da considerare è la resa del prodotto la quale è strettamente collegata alla tipologia di materiale con cui è stato creato e alla marca dato che le aziende spesso utilizzano particolari elementi in mondo da rendere il gel per professionisti di qualità elevata.
Infine bisogna prendere in considerazione anche il prezzo. Un prodotto di qualità ovviamente ha un costo maggiore.

La migliore marca di gel per professionistiMigliore marca di gel per professionisti Migliore marca di gel per professionisti

In base ai parametri indicati di seguito elenchiamo quelle che sono considerate le migliori marche per professionisti:

Sun Garden Nail & Hair Ug: la casa tedesca si distingue per la produzione di gel monofase che grazie alla loro tenuta e praticità sono tra quelli più comparti dai professionisti. Tutti i prodotti rendono l’applicazione del gel al contempo più semplice e con una resa elevata. Tra i modelli più venduti vi è il gel Uv monofase in fibra di vetri Clear da 30 ml, il quale combina il sistema autolivellante che elimina la necessità della lima, con una consistenza media e la possibilità di adattarsi a qualunque tipologia di unghia;

Beauty Space Nails: la marca è molto utilizzata non solo per l’ampiezza dei prodotti offerti, dal gel alle lime delle unghie, ma anche dalla varietà dei colori dei gel che permettono di dare libero sfogo alla fantasia creativa di un estetista;

NDED: la ditta tedesca ha saputo creare prodotti di alto livello a 360° entrando nel mercato Italiano con un sito apposito su cui è possibile trovare tutte le tipologie di gel monofasico;

SL Beauty Srl: casa Italiana che ha saputo introdursi nel mercato della bellezza femminile con una serie di prodotti specifici per l’estetica. Non solo capelli e corpo, ma una serie di gel e di prodotti tecnici per la nail arte;

DeliaWinterfel: i gel monofasici presentano una vasta gamma di colori oltre alla possibilità di scegliere i modelli che hanno effetto glitter. Sono presenti online i kit con 36 tipologie di colorazioni da scegliere;

OPI: tra le marche più diffuse grazie a una vasta gamma di prodotti specifici per la ricostruzione delle unghie e con una varietà di gel professionali.

Unghie a specchio: nuovo trend dell’estate

Unghie a specchio: nuovo trend dell’estate

Unghie a specchio: nuovo trend dell'estate Essere alla moda è importante: avere l’outfit giusto che va di pari passo con le tendenze del momento significa prestare una notevole attenzione ai dettagli per non sbagliare. Ciò accade sia per quanto riguarda abiti e scarpe sia relativamente alle unghie, parte del corpo talvolta trascurata, ma tra le prime ad essere osservata quando ci si presenta a qualcuno. In genere, nel periodo estivo, per esse sono sempre stati preferiti i colori pastello. Quest’anno, invece, sembra proprio che le preferenze si siano concentrate su una tipologia di nail art molto particolare, ovvero quella a specchio. Le unghie a specchio, infatti, risultano essere l’ideale per tutte coloro che vogliono realizzare ed indossare un dettaglio originale e alla moda. Solitamente si ricorre all’estetista per ottenere l’effetto desiderato, in quanto porre in essere la tecnica in questione è abbastanza difficile e, pertanto, non può essere eseguita anche autonomamente tra le mura domestiche giungendo a risultati soddisfacenti.

Le mirror nails: la nuova tendenza dell’estate 2019.

L’estate di quest’anno vedrà come protagoniste le cosiddette mirror nails, ovvero le unghie a specchio. Si tratta di una particolare tecnica che consiste nel rendere l’unghia un vero e proprio specchio su cui ci si potrà riflettere in ogni momento. Nuovo trend del 2019, hanno dato vita ad una nuova moda che sta spopolando già su Instagram con l’hashtag mirrornails. Esse sono capaci di donare un aspetto unico e sensuale prendendo il posto di unghie dai colori tenui e nude. Una volta aver scelto tra le varianti silver e oro, non resterà che sfoggiarle sotto la riflessa luce del sole.

Realizzare le unghie a specchio: perchè rivolgersi all’estetista.

Unghie a specchio: nuovo trend dell'estate

Al fine di realizzare le unghie a specchio, è necessario eseguire una serie di passaggi. Infatti, occorre innanzitutto prendere in considerazione il fatto che non esiste uno smalto a specchio. Di conseguenza, una manicure riflettente degna di tale nome dovrà essere realizzata o recandosi da un’estetista e non autonomamente. In quest’ultimo caso, anche acquistando prima tutto l’occorrente, come uno smalto semipermanente o in gel, una lampada, dei pennellini, non saranno assicurati risultati soddisfacenti dal momento che si tratta di attuare una tecnica innovativa che richiede un’estrema precisione. Non è, poi, consigliabile pensare di utilizzare uno smalto normale semplicemente perché questo, in genere, impiega molto tempo ad asciugarsi determinando, alla fine, un risultato non piacevole da vedere. Inoltre, preferire uno smalto semipermanente significherà poter beneficiare di una durata più lunga nonché di una maggiore praticità e versatilità. Gel indurente più leggero di quello usato per la ricostruzione delle unghie, esso costituirà la scelta ideale per tutte coloro che non hanno intenzione di sostituire il colore dello smalto ogni qual volta questo si scheggia, avendo così sempre una manicure perfetta e brillante.

Pedicure

Pedicure

Il benessere di una persona consiste nel prendersi cura del proprio corpo, non tralasciando niente, perfino i piedi.
A tal proposito c’è da dire che i piedi rappresentano il nostro sostegno e, al contrario di quanto si possa pensare, la loro cura è fondamentale in tutte le stagioni. Per questo motivo è indispensabile prenotare una pedicure estetica o curativa presso il centro estetico quando si avverte l’esigenza.

La differenza tra pedicure estetica e pedicure curativa

La pedicure è uno dei trattamenti più apprezzati dalle donne e dagli uomini. Tutti i centri estetici offrono questo servizio ma è consigliabile rivolgersi a veri e propri professionisti che utilizzano soluzioni curative ed estetiche innovative.
Molti non sanno che vi sono delle differenze sostanziali tra la pedicure estetica e quella curativa. Spesso vengono utilizzati entrambi i termini come se fossero la stessa cosa, in realtà non è cosi’.
La pedicure estetica, come fa intendere il termine stesso, si riferisce all’estetica del piede, quindi include tutto ciò che riguarda un probabile “trattamento di bellezza”.
In tal caso l’estetista si interessa di risolvere problemi quali i talloni screpolati, pelle secca, altri inestetismi causati dal tempo. Infine si tagliano le unghie e si applica lo smalto più alla moda.
Il procedimento potrebbe sembrare banale e apparentemente facile, ma è importante sottolineare che l’estetista deve riconoscere le caratteristiche di ciascun cliente e individuare il trattamento più adatto, rispettando anche le pelli più sensibili.
Un vero professionista individua il trattamento mirato per le esigenze del/della cliente ed utilizza prodotti specifici per la propria cura.
La pedicure curativa invece include un percorso diverso: la si potrebbe intendere come un processo integrativo rispetto la pedicure estetica, prendendo in considerazione patologie diverse quali infezioni fungine, ispessimenti, callosità, duroni e quant’altro.
Qui il cliente non ha l’esigenza solo estetica, ma è necessario intervenire per eliminare e curare determinati problemi. É chiaro che nel caso in cui i calli ad esempio siano troppo induriti, si richiede l’intervento di uno specialista, ossia il podologo che potrà intervenire con strumenti più efficaci.

La pedicure estetica

É utile in questi casi informare il diretto interessato/a di tutte le fasi del trattamento per avere una maggiore consapevolezza di ciò che si andrà a fare.
Proprio in riferimento alla pedicure estetica, i passaggi sono solitamente questi:
– lavaggioPedicure

 pulizia
 asciugatura
 disinfezione

In genere si inizia con un pediluvio preliminare in acqua tiepida, eliminando successivamente lo smalto con le soluzioni apposite. Dopo ci si concentra sulle cuticole e pulizia delle unghie, optando per una crema esfoliante. Si eliminano anche le eventuali callosità e si effettua un massaggio per la riduzione di tensioni ed un miglioramento della circolazione.

Il procedimento si interessa di tagliare le unghie, limarle per donare la forma desiderata ed infine applicare lo smalto scelto.
Generalmente la pedicure estetica è molto in voga durante il periodo estivo perché rappresenta un’esigenza al fine di mostrare piedi sempre perfetti ma è consigliabile concedersi un trattamento del genere anche durante il periodo invernale, per una maggiore cura.

La pedicure curativa

Pedicure

Come già accennato in precedenza, la pedicure curativa può essere considerata come un’integrazione della pedicure estetica. In questo caso l’estetista non si interessa solo della parte estetica, ma anche della parte “curativa” del piede. É chiaro che il trattamento curativo richiede più tempo rispetto a quello estetico e bisogna fare sicuramente più attenzione per garantire un servizio ottimale.
Il procedimento è pressoché lo stesso ma si aggiunge la fase che consiste nella cura di determinate patologie quali unghie incarnite, occhi di pernice, calli, duroni e quant’altro.
In questi casi il professionista deve essere molto cauto nel capire il reale problema del cliente e saper intervenire nel modo giusto.
La professionalità consiste nel individuare anche probabili patologie che non possono essere risolte con una semplice pedicure, ma è necessario l’intervento di uno specialista per una terapia specifica.

Semipermanente

Semipermanente

La rivoluzione degli smalti ha fatto passi da giganti attirando molte donne che preferiscono sempre più avere unghie ordinate, impeccabili e con colori di nuova tendenza. Il caro vecchio smalto è stato messo un po’ da parte perché da un po’ di tempo, in commercio è arrivato quello semipermanente che permette una tenuta una durata maggiore.
Detto anche smalto gel, il semipermanente è pratico e versatile ed è l’ideale per quelle donne che non vogliono stare a perdere tempo a cambiarsi spesso colore di smalto ogni qual volta si scheggia. La prerogativa del semipermanente è avere sempre una manicure perfetta, brillante e femminile.

Semipermanente

Come si presenta lo smalto semipermanente

Lo smalto semipermanente è un gel indurente più leggero rispetto a quello che viene utilizzato per la ricostruzione unghie e può essere rimosso con un normale solvente. Ha una durata di circa tre settimane e può essere applicato sia su unghie normali che su quelle applicate. Una bella soluzione che permette di scegliere tra un’ampia lista di colori in cui non mancherà l’imbarazzo della scelta. La sua applicazione è semplice e versatile e oltre a farla eseguire da un’esperta, si può fare anche da sole a casa, acquistando i giusti strumenti. Lo strumento fondamentale per lo smalto semipermanente è la lampada a raggi UV, importante per l’asciugatura e la fissazione dello smalto. Come ogni tecnica che riguarda la nail art anche con questa si possono applicare glitter, strass o eseguire delle decorazioni per personalizzare le unghie.

Vantaggi e svantaggi dello smalto semipermanente

Come ogni novità che salta fuori anche per il semipermanente non mancano i vantaggi e gli svantaggi.
Uno dei vantaggi più importanti è quello di essere meno invasivo e aggressivo rispetto al gel, quindi per mantenere in salute le unghie è l’ideale e inoltre, con la sua applicazione non si crea l’effetto bombato che a tantissime donne non piace. L’unico svantaggio che presenta è che a lungo andare potrebbe rovinare le unghie indebolendole e quindi ogni tanto è necessario fare almeno una pausa di un mese prima di ripetere una nuova applicazione.

Le varie teorie sullo smalto semipermanente

Il semipermanente ha sempre diviso in due per le varie teorie che si susseguono. Tra le più sentite è quella che con il tempo indebolisce l’unghia rendendola sottile e quindi facilmente tendente a spezzarsi. Per ovviare a questo problema la soluzione è di utilizzare solo ed esclusivamente prodotti di qualità e far eseguire l’applicazione da esperte professioniste. Utilizzando prodotti scadenti si può incorrere in problemi a volte anche gravi come allergie. Mentre, la presenza di cheratina negli smalti di qualità stimola l’elasticità nelle unghie permettendole di non spezzarsi.

Il nuovo smalto semipermanente

semipermanente peel off

L’ultima novità dello smalto semipermanente è il gel peel off. Un prodotto che ha rivoluzionato il modo di applicare lo smalto, infatti si tratta di adesivi disponibili in tante varianti di colore che si applicano come una pellicola e si tolgono come un adesivo, senza utilizzare nessun tipo di solvente. Il gel peel off ha una durata di circa due settimane e chi l’ha usato ammette di essere molto comodo, pratico e soprattutto conveniente nel prezzo.

 

Unghie Tumblr: La Nuova Moda che fa Impazzire il Web

Unghie Tumblr: La Nuova Moda che fa Impazzire il Web

Moda Unghie 2019 e Social Media

L’accoppiata vincente!

Ormai lo sappiamo tutti, la vera moda si fa sui social! Facebook, Youtube, Twitter, Instagram ed ultimamente anche Tumblr! Infatti, mentre i primi stanno pian piano perdendo terreno, mentre gli ultimi due stanno diventando sempre più popolari, a far scalpore è la quantità di pubblico interessato al make up che sta raggiungendo Tumblr, nel corso degli ultimi mesi.

Gli ultimi dati sull’affluenza sul web mostrano come questa piattaforma di microblogging e posting, abbia acquisito nuovamente popolarità nel corso dell’ultimo mezzo anno, al punto da renderlo ancora più visitato di Youtube e Facebook, grazie anche al fatto che è possibile fare tendenza su questo social, e cosa fa più tendenza della moda?

Assolutamente niente, specialmente se si tende a notare che molte star sono sbarcate su questa nuova piattaforma, valorizzandolo ulteriormente, motivo per cui non c’è da sorprendersi se la nuova moda del web sono le foto delle proprie unghie, opportunamente smaltate e rifinite, per mostrarle ai propri contatti e veder salire il conto dei like in maniera esponenziale!

Una moda tutto fuorché casuale

Il settore della nail art, costantemente in espansione, non casualmente è finito sotto i riflettori su un social tanto popolare. Basta infatti dare uno sguardo alla propria home, per rendersi conto che esistono hashtag (come ad esempio #unghie tumblr) e veri e propri trend che spopolano sui social, in cui molte star, principalmente quelli appartenenti al filone della cultura pop moderna, come attrici, influencer e star della musica, sfruttano qualche disegno particolare, realizzato da abili nail artists in grado di realizzare praticamente qualunque tipo di fantasia, sia che si tratti di fini promozionali o semplicemente per suscitare le reazioni della rete.

Infatti, basta vedere quanta cura dedichiamo a quello che potrebbe apparire come un aspetto secondario del proprio stile, quando in realtà bisogna essere estremamente specializzati e precisi, per quanto concerne la cura delle unghie, in ogni singolo aspetto, dalla ricostruzione delle stesse alla micropittura, passando per tutti gli aspetti che caratterizzano la nail art. Rendendosi conto della rilevanza mediatica che questo aspetto è in grado di rivestire, è decisamente facile comprendere come mai questa moda sia tutto, tranne che casuale: per averne una controprova, sarà sufficiente fare una ricerca su Google.