Nail oroscopo di Ottobre

Nail oroscopo di Ottobre

Bentornato Ottobre: mese di castagne, di luce dorata tra gli alberi… ma anche di ritorno in città, alla vita di tutti i giorni. Per spezzare il grigiore della routine, non c’è niente di meglio di un gioco. Per questo, ogni mese, potrete leggere il vostro nail- oroscopo, non solo in base al segno, ma anche alle mode e al periodo dell’anno. Potrà essere una lettura piacevole, da fare con le amiche in un attimo di pausa, ma può anche rappresentare un’idea, circa la nostra nail art. E voi, di che segno siete?

Ariete: Donne forti e vitali, le nate Ariete sono decise e volitive. Delle donne, queste, che spesso scelgono il rosso per la propria nail art, e poco importa se ci si trova a Natale o in piena estate. Per il mese di ottobre, allora, vestite le vostre unghie di rosso cupo, ispirandovi ai colori del vino e dell’uva matura. Perfetti i bordeaux, i rossi borgogna o il vinaccia. Per essere grintose, con stile.

Toro: Le ragazze nate sotto questo segno, sono delle vere amanti della vita. Amano infatti tutto ciò che è bello e piacevole, dalla buona tavola ad un vino frizzante, passando per un trattamento SPA rilassante. Per voi, che siete così radicate alla terra, il colore di Ottobre è il marrone: ovviamente, non un marrone qualsiasi. Sì, quindi, alle sfumature più luminose come champagne, terra di siena, maròn glacee. In fondo, dell’autunno amate anche le castagne!

Gemelli: Le Gemelli sono luminose, creative e molto artistiche. Il colore più adatto alla donna Gemelli è di sicuro il giallo, e poichè ci troviamo in una stagione autunnale, possiamo consigliare di declinare questo colore in sfumature moda come il giallo senape, l’ocra, il beige scuro. Questa  nail art sarà perfetta anche per l’ufficio!

Nail oroscopo di Ottobre

Cancro: Romantiche e lunari, le donne Cancro sono anche molto sensibili e pigre. Per il mese di Ottobre, consigliamo di vestire le unghie di luce: così, sentirete meno la mancanza della vostra amata estate. Sì quindi, a oro e glitter, ma con moderazione. Meglio indossare una tinta nude, o beige, ed una sola unghia luccicante, per un effetto molto glamour e easy, perfetto anche per il giorno.

Leone: Il Leone è un segno di fuoco, e le ragazze nate sotto questo segno sono vivaci e passionali, delle vere vamp. Per questo, indossare unghie dai colori forti e sgargianti è per loro naturale. Per il mese di Ottobre, consigliamo alle leoncine di smorzare le tonalità, per renderle più autunnali. Ad esempio, se in estate scegliete di indossare uno smalto gel rosa fluo, ora potreste provare un ciclamino, femminile e raffinato. Il verde neon, molto in voga nei mesi estivi, potrà essere ben sostituito da un sofisticato verde petrolio.

Vergine: Le nate sotto il segno della Vergine sono ordinate, precise e molto determinate. Proprio grazie al loro carattere, molte ragazze di questo segno hanno lavori di ufficio con responsabilità. Scegliete di vestire le vostre unghie di femminilità ed eleganza: per fortuna, uno dei must di questa stagione è proprio il nude look. Ed è perfetto come stile per l’ufficio.

 

Nail oroscopo di Ottobre

Bilancia: Bilancine, Ottobre è il vostro mese! Siete uno dei segni più raffinati e glam dello zodiaco. Per questo, scegliete un colore moda, anche nella stagione autunnale: il viola ultravioletto, colore Pantone del 2018, può essere declinato in tante sfumature, dal melanzana al purple noir, per uno stile davvero elegante.

Scorpione: Per le nate sotto il segno dello Scorpione, la vita è mistero. Timide e riservate, le donne Scorpione sembrano snob, e sono di certo affascinanti, perchè avvolte da un alone di mistero. Per loro, il colore top di Ottobre è il nero: unghie corte e stondate, potranno risultare eleganti e mai volgari, anche se dipinte con questo colore. Per chi non vuole esagerare? Sì anche ai grigi, più o meno carichi, e anche dall’effetto metal.

Sagittario: Le nate sotto questo segno amano viaggiare, e sono spiriti liberi per eccellenza. Se siete tornate dalle vacanze, voi del Sagittario sarete ben felici di portare con voi in città un pizzico della vostra vacanza. Come? Scegliendo una nail art blu, intensa come il mare in Agosto, o magari verde, come le montagne in estate. Per rendere la nail art più attuale, consigliamo il verde petrolio o la sfumatura ottanio, e il blu laguna o lapislazzulo, vibrante e carico.

Nail oroscopo di Ottobre

Capricorno: Ironiche e sempre di buon umore, ma coi piedi ben piantati per terra: le ragazze di questo segno sono realiste e pragmatiche. Per il mese di Ottobre, sono perfette tutte le sfumature più autunnali, che richiamino proprio i colori della terra e del sottobosco: sì al beige, al marrone cannella, all’arancio scuro, al color cappuccino. Tonalità, queste, che vestono le unghie di colore e discrezione.

Acquario: Le fantasiose donne dell’Acquario sono creative, vivaci, socievoli: amanti dell’arte e del colore in tutte le sue forme, le donne Acquario non sono certo da french manicure o nude look. Per loro, consigliamo abbinamenti di due colori, da alternare sulle unghie, con strisce orizzontali o anche in tinta unita: dai classici bianco e nero, ad accostamenti più audaci, sempre autunnali, come rosa e grigio, rosso e nero, e molti altri.

Pesci: Le ragazze dei Pesci sono le più sensibili e romantiche di tutto lo zodiaco, e per questo prediligono colori delicati e pastello, come il rosa. L’autunno però, non è certo una stagione ideale per far sfoggio di unghie pastello: per vestire il rosa, e molti altri colori, basta sceglierne una versione che sia più scura, in cui sia presente una punta di nero. Sì al celeste canna da zucchero, ma anche al rosa malva o al viola pervinca, tutti colori delicati, con sottotono freddo.

 

Nail oroscopo di Ottobre

Come applicare lo smalto semipermanente in poche mosse

Come applicare lo smalto semipermanente in poche mosse

Come applicare lo smalto semipermanente? Una domanda molto frequente su internet e sui social. Perchè? Perchè la nuova frontiera della ricostruzione è proprio lo smalto gel: più sottile e naturale del gel da ricostruzione, ma anche più elastico e delicato, lo smalto semipermanente ha conquistato tutte, dalle star del jet set e della TV fino alle ragazze della porta accanto. Marchi come O.P.I. o Shellac CND hanno portato in auge questo prodotto è l’hanno reso un must have alla moda, per tutte le donne, di tutte le età.

Per questo è essenziale, per ogni valida onicotecnica ma anche per tante estetiste e giovani professioniste, conoscere la corretta tecnica di applicazione dello smalto semipermanente, step by step.

Come applicare lo smalto semipermanente in poche mosse

Manicure e limatura

Il primo passaggio essenziale per la corretta applicazione dello smalto gel, è una valida cura delle mani, ma soprattutto delle unghie. Prima di tutto, si parte con una limatura leggera, su unghia naturale. In seguito, si conviene insieme alla cliente sulla forma da adottare: lo smalto gel è più delicato della ricostruzione unghie in gel UV, quindi si addice a unghie più corte, dalla forma stondata o quadrata. L’effetto è molto naturale e anche piuttosto elegante, in qualsiasi colore.

Si procede poi, con delicatezza, all’eliminazione delle cuticole, spingendole lentamente e senza troppo vigore verso il margine interno, con l’ausilio di un bastoncino naturale, in legno d’arancio. Questo prodotto può essere facilmente acquistato in profumeria o su siti web dedicati alla cura delle unghie e manicure.

Infine, una leggera limatura con buffer, un mattoncino opacizzante molto delicato e poco abrasivo, preparerà le unghie al primer, una base “aggrappante” ad hoc per lo smalto semipermanente.

Primer e asciugatura

La seconda fase dell’applicazione del semipermanente riguarda il primer: esistono differenti prodotti base per semipermanente, alcuni si asciugano all’aria in pochi secondi, mentre altri possono essere catalizzati in lampada. La scelta sta all’onicotecnica e alla cliente, ma certamente una base che asciughi in lampada UV è più resistente, ideale per chi soffre di unghie fragili o onicofagia. In tutti gli altri casi, un normale primer preparatore sarà perfetto.

Scelta e stesura del colore

La fase più bella e creativa della manicure con semipermanente, è sicuramente la scelta del colore dello smalto, e la sua stesura su tutte le unghie. I colori disponibili sono davvero tantissimi, e per tutti i gusti e gli stili. Molte donne, anche giovanissime, apprezzano colori “classici” come il rosso vivace, il nude beige o il rosa. Sicuramente queste sfumature si adattano a molti contesti differenti, dal giorno alla sera. Ma non si deve dimenticare che anche tonalità eleganti e ricercate come il fucsia ciclamino, il bordeaux o il rouge noir, sapranno essere versatili e si adatteranno a molti look. I colori moda della stagione? L’ultravioletto, viola vibrante protagonista dell’estate 2018. Ma anche le tonalità fluo, dal verde neon al giallo evidenziatore, saranno molto in voga nella stagione autunno-inverno.

Lo smalto deve essere applicato su tutta l’unghia, proprio come un semplice smalto tradizionale, e deve essere asciugato in lampada UV, per almeno un minuto, o LED, per 30-40 secondi. Per un colore più pieno e definito si consiglia una doppia applicazione (con doppia catalizzazione del prodotto).

Finish e lucido

Lo step finale prevede l’applicazione di un gel lucidante e sigillante, che deve essere catalizzato in lampada. Per rendere le unghie naturali più resistenti a urti e graffi, si potrà anche effettuare una doppia applicazione del prodotto.

Una volta asciutte e perfettamente levigate, le unghie sono pronte per l’ultima coccola prevista per la manicure con semipermanente: l’applicazione di un buon olio profumato per cuticole. I colori e le profumazioni disponibili sono davvero molti, come le case di produzione che propongono questo prodotto. Quelli più apprezzati ed acquistati profumano di vaniglia, fragola o cioccolato, e rendono le unghie ancor più lucide.

Il tocco in più? Un’attenzione speciale per la pelle delle mani: applicando una crema idratante, leggera ma profumata e a rapida asciugatura, le clienti si sentiranno ancor più coccolate e curate.

Lo smalto semipermanente può durare fino a oltre quattro settimane in perfette condizioni, e ne esistono almeno due differenti tipologie: il semipermanente che viene elimnato tramite limatura, e lo smalto gel soak-off, che si elimina senza limatura, ma con un semplice solvente specifico per questo genere di prodotto.

Tutti i tricks per far durare lo smalto

Tutti i tricks per far durare lo smalto

Il sogno di ogni ragazza nail addicted? Quello di avere mani perfette, sempre curate e in ordine, ma soprattutto di poter sfoggiare al meglio il propri smalto, sempre al top e senza la minima sbeccatura o graffio. La make up artist e youtuber Clio MakeUp, da anni, si occupa di consigliare piccoli trucchi di bellezza, per un make up perfetto o per far durare al meglio lo smalto. Online, sarà facile trovare molti suoi validi post, per una pelle bella e sana, trucco che metta in risalto la bellezza, ed anche per mani bellissime, proprio come il migliore biglietto da visita nella società.

Ci sono tanti piccoli stratagemmi, ad ogni modo, perfetti per far durare lo smalto a lungo. Vediamo insieme quali sono.

uso dello smalto unghie

Fonte Foto: pinterest.it

Usare un top coat: Acquistare un buon top coat e stenderlo quando la seconda passata di smalto sarà asciutta, farà sì che il colore resista a lungo, brillante e  intatto, sulle vostre unghie. E poi, in commercio potrete trovare top lucidi o dall’effetto opacizzante, da scegliere a seconda dei vostri gusti in fatto di manicure. Il top coat è davvero un alleato per la durata del nostro smalto: si consiglia quindi di applicarlo anche ad ogni piccolo ritocco, e di sigillare bene le unghie ai lati. Volete uno smalto che duri intatto e perfetto per oltre una settimana? Allora scegliete di applicare il top coat un giorno sì e uno no!

Pulire le unghie prima di applicare lo smalto:  Acetone e solvente, ma anche olio per cuticole, rendono l’unghia scivolosa. Per questo si consiglia di pulire  sempre con grande attenzione le unghie, prima di applicare lo smalto. In questo modo, si eviterà che il prodotto non aggrappi al meglio sulla cheratina dell’unghia, e che si rompa al primo urto.

Scegliere la base giusta per ogni smalto: Applicare una buona base per smalti, permette certamente al colore di durare alla perfezione per molti giorni. Ogni tipologia di smalto ha la sua perfetta base corrispondente, tuttavia la base è essenziale se si sceglie di applicare uno smalto scuro, per evitare che le unghie si macchino ed ingialliscano.

Agitare bene lo smalto: Prima di applicare lo smalto, il flacone deve essere ben agitato. Questo, perchè per essere applicato, lo smalto deve essere della giusta consistenza. Nel caso in cui lo smalto si fosse seccato, niente paura: aggiungete qualche goccia di acetone, agitate di nuovo, ed ecco che lo smalto tornerà ad essere perfettamente fluido.

Regole d’oro dell’applicazione smalto: Lo smalto deve essere applicato in poca quantità, per effettuare degli strati molto sottili. La regola vale per i colori pieni e scuri, come per quelli chiari come i nude e i beige. Questo, perchè gli strati troppo spessi di smalto, tendono a spezzarsi e rompersi molto più facilmente. Inoltre, si consiglia di sigillare sempre i bordi delle unghie, dipingendo, alla fine della seconda applicazione di smalto, il bordo estremo dell’unghia.

Questione di tempo: Per applicare una seconda passata di smalto sulle unghie, è necessario attendere che il primo strato si sia perfettamente asciugato. Al contrario invece, se si vuole applicare, come consigliato, un top coat per terminare la manicure, meglio farlo quando lo smalto è ancora leggermente umido. Infatti, smalto e top coat in questo modo, potranno fondersi perfettamente e rendere tutta la nail art molto più resistente.

Piccole attenzioni: Per le faccende domestiche, è essenziale indossare quanti in lattice o in gomma. Questo non solo per proteggere le unghie  e lo smalto nella sua durata, ma anche per evitare che agenti chimici troppo aggressivi possano rovinare la pelle delle mani, seccandola eccessivamente o creando anche reazioni allergiche. Altra essenziale accortezza, da usare ancora prima di stendere lo smalto, classico o semipermanente, è quella di controllare che le unghie siano sempre ben limate. Infatti la mancanza di una corretta limatura comporta sfaldature e rotture non solo dello smalto ma dell’unghia tutta.

Attenzione all’acqua calda: Nelle prime 12 ore dall’applicazione ed asciugatura del vostro smalto, scegliete di evitare di esporre le mani ad acqua molto calda. Ad esempio, durante  la doccia, mentre si massaggia il cuoio capelluto, lo smalto potrebbe facilmente spezzarsi.

Evitare di esporre le unghie a graffi e urti, durante la vita quotidiana, è buona norma sempre. Tuttavia, dobbiamo sfatare il luogo comune secondo il quale lo smalto “classico” duri solo un giorno: gli smalti di buona qualità e di marche luxury rappresentano veri e propri trattamenti per le unghie, e durano anche 6 o 7 giorni. Se tutte le ragazze sapessero questo, certo in molte non sceglierebbero di optare per lo smalto semipermanente, potendo cambiare colore molto più spesso, coi medesimi (o quasi) risultati!

 

Uso dello Smalto Unghie

Uso dello Smalto Unghie

Abbiamo la fortuna di contare su molteplici tipologie di smalto ed ecco che catturano la nostra attenzione quelli tradizionali, rinforzanti, semipermanenti, medicati oltre a quelli metallizzati, laccati, glitterati e perlati. Possono essere trasparenti così come coloratissimi.

Scegli lo Smalto per Unghie che fa al caso tuo!

Ma una volta scelto lo smalto che asseconda al meglio le nostre esigenze, come fare ad applicarlo sulle unghie in modo impeccabile? Chi sceglie di farlo autonomamente deve tener conto di alcuni consigli facilmente adottabili.

Innanzitutto è bene provvedere alla completa rimozione dei residui di smalto che testimoniano l’applicazione di un precedente smalto (basta un dischetto di cotone e un solvente per unghie, specifico nel caso di uno smalto semipermanente). Viene poi il momento di limare le unghie conferendo loro una certa uniformità; l’occorrente dovrà essere posizionato proprio vicino a noi così da facilitare l’operazione.

Stendere una mano di smalto trasparente, indurente e nutriente è un’ottima idea per gettare le basi per un’unghia perfetta e protetta; scelto lo smalto desiderato, esso va applicato con estrema cura facendo attenzione a non creare bolle d’aria lasciando magari qualche millimetro dai bordi dell’unghia (espediente con il quale l’unghia appare più slanciata e delicata). Lo smalto va passato dal centro dell’unghia espandendolo poi ai due lati. Consigliamo di applicare due strati di smalto per donare un effetto omogeneo a ciascuna unghia.

Ma attenzione: sebbene un’unica passata non sia sufficiente al raggiungimento dell’obiettivo, è importante non esagerare con la quantità di smalto poichè gli eccessi tendono a rendere l’unghia assai sgradevole e antiestetica.

Assicuriamoci che il pennello non assorba troppo smalto pulendolo ai bordi della boccetta e tra le due stesure è bene attendere qualche minuto così da far asciugare la prima passata di smalto. Per eliminare i residui superflui occorre ripassare il solvente.
L’applicazione dello smalto non è un lavoro per tutti, affidati ad una mano esperta!