Tutti i tricks per far durare lo smalto

Tutti i tricks per far durare lo smalto

Il sogno di ogni ragazza nail addicted? Quello di avere mani perfette, sempre curate e in ordine, ma soprattutto di poter sfoggiare al meglio il propri smalto, sempre al top e senza la minima sbeccatura o graffio. La make up artist e youtuber Clio MakeUp, da anni, si occupa di consigliare piccoli trucchi di bellezza, per un make up perfetto o per far durare al meglio lo smalto. Online, sarà facile trovare molti suoi validi post, per una pelle bella e sana, trucco che metta in risalto la bellezza, ed anche per mani bellissime, proprio come il migliore biglietto da visita nella società.


Ci sono tanti piccoli stratagemmi, ad ogni modo, perfetti per far durare lo smalto a lungo. Vediamo insieme quali sono.

uso dello smalto unghie

Fonte Foto: pinterest.it


Usare un top coat: Acquistare un buon top coat e stenderlo quando la seconda passata di smalto sarà asciutta, farà sì che il colore resista a lungo, brillante e  intatto, sulle vostre unghie. E poi, in commercio potrete trovare top lucidi o dall’effetto opacizzante, da scegliere a seconda dei vostri gusti in fatto di manicure. Il top coat è davvero un alleato per la durata del nostro smalto: si consiglia quindi di applicarlo anche ad ogni piccolo ritocco, e di sigillare bene le unghie ai lati. Volete uno smalto che duri intatto e perfetto per oltre una settimana? Allora scegliete di applicare il top coat un giorno sì e uno no!

Vedi anche  Tutte le Nail Art con Effetti Speciali

Pulire le unghie prima di applicare lo smalto:  Acetone e solvente, ma anche olio per cuticole, rendono l’unghia scivolosa. Per questo si consiglia di pulire  sempre con grande attenzione le unghie, prima di applicare lo smalto. In questo modo, si eviterà che il prodotto non aggrappi al meglio sulla cheratina dell’unghia, e che si rompa al primo urto.

Scegliere la base giusta per ogni smalto: Applicare una buona base per smalti, permette certamente al colore di durare alla perfezione per molti giorni. Ogni tipologia di smalto ha la sua perfetta base corrispondente, tuttavia la base è essenziale se si sceglie di applicare uno smalto scuro, per evitare che le unghie si macchino ed ingialliscano.

Agitare bene lo smalto: Prima di applicare lo smalto, il flacone deve essere ben agitato. Questo, perchè per essere applicato, lo smalto deve essere della giusta consistenza. Nel caso in cui lo smalto si fosse seccato, niente paura: aggiungete qualche goccia di acetone, agitate di nuovo, ed ecco che lo smalto tornerà ad essere perfettamente fluido.

Regole d’oro dell’applicazione smalto: Lo smalto deve essere applicato in poca quantità, per effettuare degli strati molto sottili. La regola vale per i colori pieni e scuri, come per quelli chiari come i nude e i beige. Questo, perchè gli strati troppo spessi di smalto, tendono a spezzarsi e rompersi molto più facilmente. Inoltre, si consiglia di sigillare sempre i bordi delle unghie, dipingendo, alla fine della seconda applicazione di smalto, il bordo estremo dell’unghia.

Vedi anche  Prepara i Tuoi Piedi a un Autunno di Stile

Questione di tempo: Per applicare una seconda passata di smalto sulle unghie, è necessario attendere che il primo strato si sia perfettamente asciugato. Al contrario invece, se si vuole applicare, come consigliato, un top coat per terminare la manicure, meglio farlo quando lo smalto è ancora leggermente umido. Infatti, smalto e top coat in questo modo, potranno fondersi perfettamente e rendere tutta la nail art molto più resistente.

Piccole attenzioni: Per le faccende domestiche, è essenziale indossare quanti in lattice o in gomma. Questo non solo per proteggere le unghie  e lo smalto nella sua durata, ma anche per evitare che agenti chimici troppo aggressivi possano rovinare la pelle delle mani, seccandola eccessivamente o creando anche reazioni allergiche. Altra essenziale accortezza, da usare ancora prima di stendere lo smalto, classico o semipermanente, è quella di controllare che le unghie siano sempre ben limate. Infatti la mancanza di una corretta limatura comporta sfaldature e rotture non solo dello smalto ma dell’unghia tutta.

Attenzione all’acqua calda: Nelle prime 12 ore dall’applicazione ed asciugatura del vostro smalto, scegliete di evitare di esporre le mani ad acqua molto calda. Ad esempio, durante  la doccia, mentre si massaggia il cuoio capelluto, lo smalto potrebbe facilmente spezzarsi.

Evitare di esporre le unghie a graffi e urti, durante la vita quotidiana, è buona norma sempre. Tuttavia, dobbiamo sfatare il luogo comune secondo il quale lo smalto “classico” duri solo un giorno: gli smalti di buona qualità e di marche luxury rappresentano veri e propri trattamenti per le unghie, e durano anche 6 o 7 giorni. Se tutte le ragazze sapessero questo, certo in molte non sceglierebbero di optare per lo smalto semipermanente, potendo cambiare colore molto più spesso, coi medesimi (o quasi) risultati!

Vedi anche  A ciascuna il proprio colore