One Step 3 in 1 Semipermanente Beige Chiaro

One Step 3 in 1 Semipermanente Beige Chiaro

Molto spesso chi si deve fare le unghie si chiede quale tipo di gel deve usare e qual’è più adatto in base al lavoro che svolge la persona. Questo perché ognuno ha esigenze diverse. C’è chi ha le unghie fragili e si spezzano facilmente, chi si mangia le unghie per lo stress o le tiene troppo spesso nell’acqua ammorbidendole, oppure si lamenta per il troppo bruciore della lampada. Chi utilizza i classici gel per unghie magari preferisce un tipo più denso che uno più liquido, altri che li vogliono colorati o trasparenti. Dunque esistono tanti tipi di gel diversi tra loro.

Semipermanente Monofasico o Trifasico?

semipermanente beigeBisogna scegliere tra due metodologie differenti : monofasico o trifasico. Utilizzando il primo si avrà un solo gel per tutte le fasi della ricostruzione. Quindi non come il trifasico, che utilizza gel base, gel costruttore e gel lucido sigillante.
Esistono di diversi tipi, in particolare quelli a bassa acidità sono utilizzati per unghie sensibili. Ci sono poi quelli UV che non permettono l’ingiallimento delle unghie dovuto al sole.
Il metodo trifasico necessita di tre diversi prodotti differenti: gel base, gel costruttore e gel lucido sigillante. È estremamente importante utilizzare i tre gel dello stesso produttore. In caso di unghie fragili è consigliata l’applicazione di uno strato più spesso di gel.
Il gel costruttore permette di dare spessore all’unghia. Per chi è meno esperto è consigliabile utilizzare gel facili da applicare che non colano. Invece chi è più esperto può optare per un gel meno denso, che permetterà di costruire unghie più sottili e nettamente più gradevoli.

Vedi anche  Nail Art Cartoon

One Step 3 in 1 Semipermanente Beige Chiaro

L’applicazione dello smalto semipermanente non necessita di una base ne di un top finale. Come lo smalto semipermanente beige one step beige chiaro, il risultato finale dopo un solo passaggio è molto professionale e servono solo 5 minuti per applicarlo, con una durata garantita. L’esempio di un colore tenue come il beige viene preso maggiormente in considerazione in base al periodo dell’anno; andando incontro all’autunno il beige, il marrone, il bordeaux e il viola scuro saranno i colori regnanti di tutta l’intera stagione.